Now Playing Tracks

Percorrenze

Nonostante il percorso sia lungo, tortuso o difficile non è mai la partenza a dare problemi. Si è motivati, sicuri di facerla, sicuri di attraversare tutto e di avrrivare fino in fondo, al traguardo, alla vetta. E’ a metà strada invece che i problemi iniziano. Si comincia a guardare all’arrivo e a vederlo sempre più distante, a sentire le forze e la voglia che mano a mano ci abbandonano. “Questa strada è proprio lunga”, “questa via è più difficile di quanto pensassi”, “troppo difficile”, “troppo per me”. Questi  pensieri entrano in testa, fanno scappare il traguardo oltre l’orizzonte. Ma è proprio questo il momento fondamentale, il momento della svolta, è qui che dobbiamo spingere noi stessi avanti, con la testa più dura delle nostre stesse credenze che ci si parano difronte, pronte a farci fare dietro front. E’ quello il momento essenziale e più significativo di tutto il viaggio stesso, e anche il più difficile da affrontare: non la partenza, non l’arrivo, ma la soglia attraversata nel mezzo del percorso e lo sforzo che si è compiuto per proseguire.

Perché se c’è una cosa che ho capito in tutti questi anni di parabole mentali, è che l’ostinazione è una qualità imprescindibile dell’essere umano. Esatto, una qualità.

To Tumblr, Love Pixel Union